che cos’è la verità?

Una storia quasi perfetta, l’ultimo romanzo di Mariapia Veladiano pubblicato da Guanda, può scivolare facilmente nel cliché dell’ennesimo romanzo sull’amore tradito, con la donna vittima dell’illusione e l’uomo anaffettivo e manipolatore. È un’interpretazione letterale, quella che si ferma alla superficie, che assegna a ogni romanzo l’etichetta di un genere: lei, Bianca, insegna in un liceo

2 Commenti

la seduzione delle parole

Mariapia Veladiano ambienta a Vicenza una vicenda d’amore “tra un lui grande manipolatore e Bianca, insegnante d’arte, già ferita dalla vita” di Fabio Giaretta Il seduttore non ha nome. Non lo merita. Proprietario di un’azienda di design che si affaccia sulla Piazza dei Signori a Vicenza, un giorno si imbatte in Bianca ed è colpito

Nessun Commento

la letale perfezione della seduzione

  Un Don Giovanni e un’artista sullo sfondo di una Vicenza modaiola e malevola di Sergio Frigo Beffardo scherzo del destino, per Mariapia Veladiano, che accompagna oggi in libreria il suo ultimo romanzo, “Una storia quasi perfetta” (edito da Guanda e non più da Einaudi, € 17), e contemporaneamente accompagna la mamma novantenne nel suo

2 Commenti

ritratti dal Calvino: Mariapia Veladiano

Da Cartaresistente Mariapia Veladiano è nata a Vicenza nel 1960. Dopo essersi dedicata con passione all’insegnamento, attualmente è preside di una scuola vicentina. Nel 2010 si è aggiudicata la vittoria nella 23°edizione del Premio Italo Calvino grazie all’opera “Memorie mancate”, diventata poi nel 2011 il bellissimo romanzo “La vita accanto” edito da Einaudi Stile Libero,

7 Commenti